L’Ordine Mistico, il Servizio, il Quarto Livello di Reiki, il Master

 

Il Quarto Livello ci guida verso la piena assunzione della Responsabilità di essere Maestri/e di Reiki.

Il Quarto Livello di Reiki secondo il Metodo Usui/La Città della Luce consiste in un lungo periodo di pratica, di tirocinio, di affiancamento e supervisione a stretto contatto con il proprio Maestro di Reiki.

In questo delicatissimo momento di passaggio e transizione dal ruolo di Studente a quello di Maestro di Reiki è fondamentale essere accompagnati dal proprio Maestro di Reiki alla scoperta del grande Privilegio ma anche della grande Responsabilità connessa all'essere Maestri/e di Reiki.

Per diventare Maestri/e di Reiki Metodo Usui/La Città della Luce occorre avere completato il Percorso di Formazione previsto, che consiste in almeno quattro anni di pratica dei seminari di Primo, Secondo, Terzo Livello Reiki, seminari Intensivi Residenziali, seminari di Psicogenealogia e Costellazioni Familiari per un totale di almeno 1600 ore.

Oltre a ciò si aggiunge un percorso di almeno tre anni, per un totale di altre 900 ore, di tirocinio a stretto contatto con il proprio Maestro di Reiki.

Il futuro Maestro di Reiki deve apprendere dal proprio Maestro di Reiki l'Arte della Guarigione, come trasmettere correttamente le informazioni, come guidare i propri studenti verso l'autorealizzazione, il successo, l'amore e la guarigione.

Quando l'Aspirante Maestro/a di Reiki verrà ritenuto/a pronto/a, verrà ufficialmente riconosciuto/a e autorizzato/a a tenere seminari di Reiki e sostenere altre persone nel loro percorso di crescita ed evoluzione spirituale con Reiki.

ECP Educazione Continua Professionale

Per mantenere la qualifica di Maestro/a di Reiki della Città della Luce è necessario procedere nel percorso di formazione, aggiornamento e supervisione, il che richiede la frequenza di almeno 300 ore all'anno dei seminari di Reiki Metodo Usui/La Città della Luce

Ordine Mistico

Tutti coloro che sono stati iniziati a Reiki, in qualunque forma e secondo qualunque tradizione, sono connessi e collegati con l’Energia Universale e costituiscono un Ordine Mistico, ossia un insieme di persone che cooperano individualmente e collettivamente per l’evoluzione della coscienza sul Pianeta Terra, per la fine delle guerre, delle ingiustizie, delle persecuzioni politiche, economiche, religiose.

Ordine Mistico non è un termine religioso, esoterico e settario, non ha nulla a che vedere con massoneria e logge segrete. Ordine Mistico è un Campo Morfogenetico, è un Quantum di Energia di Luce e Amore che permette allo Spirito di Reiki di scendere sulla terra attraverso milioni di persone e operare per il bene comune.

 

Ordine Mistico è un Livello di Coscienza

Ordine Mistico è soprattutto un Livello di Coscienza che riunisce tutti coloro che operano nella loro vita quotidiana per costruire un mondo migliore e una autentica fratellanza tra i popoli della terra e fra loro e il pianeta vivente, Gaia.

I coraggiosi che desiderano diventare Maestri/e di Reiki sono depositari e testimoni di questa energia, i promotori della Nuova Era di Amore e Fratellanza che è già presente oggi, nel nostro tempo.

Non è un’utopia, è un progetto concreto che già da anni si sta realizzando e la progressiva diffusione di Reiki ne è una dimostrazione concreta.

Il Servizio è una qualità rara, che poche persone sono davvero in grado di esprimere nell’amore incondizionato per tutte le creature.

Il/la Maestro/a di Reiki deve aver percorso un lungo cammino di crescita personale prima di poter pensare di trasmettere ad altri Reiki.

L’esperienza di Reiki crea un forte senso di connessione e di appartenenza con tutti coloro con cui la si condivide.

Quando si incontra qualcuno che ha Reiki, lo si sente, lo si legge nel suo sguardo, lo si avverte nella sua disponibilità e nella sua apertura.

In questo senso Reiki riporta tutti coloro che lo praticano a un autentico e profondo senso di comunanza e di piacere di stare insieme, nella comprensione e nella verità.

È inevitabile, per chi percorre un cammino di Crescita Spirituale, guardarsi negli occhi e riconoscersi l’uno specchio dell’altro, gioire insieme dei successi propri o altrui, sostenersi nella sofferenza, condividere la felicità e la speranza di costruire uniti una vita e un mondo migliore.

Il Sentimento di Comunanza e Appartenenza è il punto più alto della crescita e della guarigione, il passaggio dal personale al transpersonale, dall’individuale al collettivo, dall’umano al divino.

Ovunque, in tutto il mondo, persone e gruppi, entusiasti del Reiki, aprono studi professionali, centri di pratica e diffusione e creano comunità in cui vivere e lavorare seguendo i precetti di Reiki.

Quando tutti gli essere umani di questo pianeta si riconosceranno come fratelli, allora sarà il più grande giorno dell’umanità.

Ci auguriamo che Reiki possa contribuire a far arrivare presto quel giorno.

 

Richiedi Informazioni

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
Target Image